consigli natalizi
Letteratura,  Libri

Consigli Natalizi di letture folli

Natale si avvicina e cosa c’è di meglio di un buon libro da regalare, o semplicemente da godersi durante le vacanze? Per questo anche quest’anno i nostri blogger hanno pensato a qualche consiglio di lettura per tenervi compagnia durante questi giorni di festa.

Cento Haiku a cura di Irene Iarocci

cento haiku- consigli natalizi
Consigliato da Salvatore Rosella

Vi è mai capitato di rubare un regalo di Natale al vostro partner? No, chiedo per sapere. A me, mai. Figuriamoci. Di certo, per questo Natale non ho rubato un libro destinato alla mia compagna, dal titolo: Cento Haiku, edito da Ugo Guanda editore nel 2013, a cura di Irene Iarocci e con la non trascurabile presentazione di Andrea Zanzotto. Al massimo lo avrò sfogliato, di nascosto, mentre lei non guardava. Ma animato dalle migliori intenzioni! Quelle che gridano innocenza persino davanti a persone gelose dei libri come la ragazza di cui sopra.

Che poi un libro a Natale è come la neve: appartiene a tutti quelli che investe con le sue parole. Siano esse in forma di cristallo, di fiocco o di bufera; col profumo del ghiaccio, del silenzio o degli angeli disegnati assieme. E se è vero che questa similitudine regge e non si scioglie al sole, tanto più sarà vera per il genere degli haiku: gemme poetiche giapponesi, rese in italiano con appena diciassette sillabe di cristallina purezza. A volte racchiudono paesaggi, altre volte sentimenti, non di rado il mondo intero.

Regalatevi un libro di haiku a Natale e sentirete il mistero del Giappone scendere e posarsi adagio su di voi, un manto avvolgente di magico candore come nei più cari film della vostra infanzia.

Spiegami la persona di Ramón Lucas Lucas

spiegami la persona
Consigliato da Marco Siliquini

Forse vi sarà capitato di dire: “Questo Natale lo voglio dedicare ai miei cari”, oppure “… lo voglio dedicare a me”. Con questa lettura che vi consiglio oggi, farete in un certo senso entrambe le cose. Spiegami la persona è un compendio di ciò che è l’essere umano: partendo dal fatto che egli è dotato di vita, passando per discorsi riguardo a intelletto, istinti e volontà, parlando della libertà umana, dell’amore e dei sentimenti. Ma non tralasciando aspetti come la sessualità, la moralità, la spiritualità… con un ultimo spiraglio sul senso delle domande più grandi che l’uomo si pone. Sembra pesante, ma è trattato in maniera sintetica, leggera e soprattutto attinente alla verità. Se volete scoprire voi o i vostri cari, potete investire sul capire l’essenza dell’uomo… dopotutto, siete anche voi esseri umani! Buon Natale a tutte/i!

Funny girl di Nick Hornby

funny girl - consigli natalizi
Consigliato da Giulia Simonetti

Inizia il periodo delle grandi scorpacciate, in cui saremo tutti appesantiti da cibo e cene infinite. Ma non temete, perché il libro che vi proporrò è leggero e, soprattutto, divertente.

Barbara, la funny girl del titolo, è una ragazza del nord del Regno Unito, che desidera diventare un’attrice comica. Per riuscirci, rinuncia al titolo di miss Blackpool (che le costerebbe la presenza a cene di rappresentanza e ad eventi di beneficienza) ed emigra a Londra, dove conosce i suoi autori radiofonici preferiti, due omosessuali “in incognita”, amici per la pelle.

Se avete mai letto un libro di Nick Hornby saprete che è uno dei pochi romanzieri capaci di strappare al suo pubblico delle vere risate; se invece non vi è mai capitato, potete iniziare adesso!

Piccole Donne di Louisa May Alcott

piccole donne
Consigliato da Giorgia Caló

Natale senza regali non è natale” Una lista di libri non è una lista di libri senza la storia di natale per antonomasia.

Piccole donne di Louisa May Alcott è il libro perfetto da leggere durante le vacanze invernali, accoccolati davanti al caminetto, ma attenzione a non bruciarvi i vestiti come la protagonista Jo March, che ama abbrustolirsi davanti al fuoco. Piccole donne e Piccole donne crescono raccontano la storia delle quattro sorelle March: Jo, Amy, Meg e Beth, quattro ragazze che crescono durante il periodo della Guerra di Secessione; il padre in guerra, la madre che si occupa della famiglia, senza tralasciare i più bisognosi, e qualche volta ha bisogno dell’aiuto della scontrosa e burbera zia March.

Mentre le sorelle crescono come brave ragazze di casa che sognano una loro famiglia e un matrimonio con un buon partito, tutte tranne la piccola Beth che ama passare le giornate con le dita sul pianoforte, Jo è di tutt’altro pensiero. Lei è ribelle, selvaggia, il suo più grande amore è la scrittura e nulla, nemmeno il caro amico Teodoro Laurence (Teddy), pazzamente innamorato di lei, riuscirà a distoglierla dal suo sogno: diventare una scrittrice e viaggiare per l’Europa.

Tra gli eventi della Guerra, le quattro sorelle March crescono affrontando le vicissitudini di tutti i giorni: amicizie, vita in società, compagne di scuola spocchiose, nuovi amori, viaggi in giro per il mondo ed eventi inaspettati. Un libro che non invecchia mai, un romanzo di crescita che fa sognare, soprattutto durante le feste.

Le sette morti di Evelyn Hardcastle di Stuart Turon

le sette morti di evelyn hardcastle
Consigliato da Chiara Mazzamauro

Un puzzle in cui ogni pezzo si incastra perfettamente in un’atmosfera lugubre e piena di tensione: Le sette morti di Evelyn Hardcastle è questo e molto di più.

In un romanzo dove niente è come sembra, Stuart Turon disegna una storia in cui i tanti personaggi si riuniscono in un cottage di campagna, Blackheath House, teatro di un omicidio che il nostro protagonista dovrà risolvere.

Il suo nome? Anche questo sarà uno dei misteri e uno degli acuti giochi messi in atto dallo scrittore, il quale ci spingerà ad andare oltre le pagine, oltre l’apparenza, oltre noi stessi per scoprire la soluzione.

Cime tempestose di Emily Bronte

cime tempestose
Consigliato da Natalia Siepi

Natale tempo di sentimenti e tradizioni, e allora perché non concedersi la (ri)lettura di un grande classico come Cime tempestose?

Come Sandra Bullock in Ricatto d’amore questa potrebbe diventare il vostro nuovo rito natalizio. Saranno le atmosfere gelide e stregate della brughiera, le tinte fosche e luminose dei suoi personaggi, l’amore travolgente, l’odio implacabile e quel senso di magico che serpeggia fra le righe, facendoci immergere in un mondo senza tempo che ogni volta lascia senza fiato, ma questa storia non smette mai di sorprenderci, come solo un vero cult sa fare.

Un regalo perfetto per giovani lettrici o lettori, e un caldo classico per i bibliofili di ogni età.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *