alieno
Parole scelte

La parola di questa settimana è ALIENO

«Sta accadendo qualcosa! Signori e signore, è terrificante! L’estremità dell’oggetto comincia a muoversi! La sommità ha cominciato a ruotare come se fosse avvitata! La cosa deve essere vuota all’interno!
Signore e signori, è la cosa più terribile alla quale abbia mai assistito… Aspettate un momento! Qualcuno sta cercando di affacciarsi alla sommità… Qualcuno… o qualcosa. Nell’oscurità vedo scintillare due dischi luminosi… sono occhi? Potrebbe essere un volto. Potrebbe essere…
» un ALIENO.

Non c’è modo migliore di presentare la parola di questa settimana se non citando il famoso programma radiofonico di Orson Welles, trasmesso nel 1938. Intitolato “The War of the Worlds”, è divenuto celebre perché molti radioascoltatori fuggirono per le strade spaventati, credendo davvero che stesse avvenendo uno sbarco di extraterrestri ostili nel territorio americano.

Perciò ci teniamo a informare i nostri gentili lettori che non ci sono novità riguardo avvistamenti sulla Terra o nuovi ospiti all’Area 51. Ma i nostri scrittori di Idee Folli non hanno voluto perdersi l’opportunità di lasciarsi affascinare dai misteri dell’universo, ma in un modo unico e inimitabile.

Quando si parla di alieni è d’obbligo parlare della serie per eccellenza di fantascienza: X-Files. Natalia Siepi vi trasporta nell’universo di uno dei telefilm più famosi della storia e che ha appassionati migliaia di fan.

Marco Siliquini, invece, pensando ad alieno, ragiona fuori dagli schemi, parlando dell’alienazione sociale. In particolare ci illustrerà i disturbi di personalità legati al tema.

Incuriositi dalla follia dei nostri scrittori? Non perdetevi gli articoli di questa settimana! Buona lettura!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.