chiave
Parole scelte

La parola della settimana: Chiave

Chiave. Dopo Specchio sembra che ci siamo rinchiusi tra i comodi oggetti di casa.
In realtà è tempo di uscire! Perciò dopo esservi assicurati che il vostro aspetto sia impeccabile, aprite la porta di casa… ma non dimenticate le chiavi!

Anche questa settimana due articoli col botto. Partiamo con un’intervista, che è il nostro punto di forza: una chiacchierata da attore ad attore sul palcoscenico di un teatro, quella tra Salvatore Rosella e il regista Roberto Latini, fondatore della Compagnia Teatrale Fortebraccio Teatro.

Il tema? La chiave ovviamente: più precisamente la “chiave” della ripartenza del teatro, a cominciare dall’esperienza di Roberto con i Giganti della montagna di Pirandello (la chiave del mago Cotrone), fino ad arrivare ai suoi lavori e sensazioni attuali.

Dopo il bellissimo articolo di Salvatore, torniamo a parlare assieme a Natalia Siepi della Capa più Rezza di Molfetta e lo facciamo commentando la parola della settimana che guarda caso è il titolo di uno dei pezzi più belli dell’album Prisoner 709: una chiave.

Spettacolo a 360°, dal mondo del teatro a quello della musica. Non vi resta che girare nuovamente le chiavi di casa, accendere il computer e godervi… o meglio leggervi lo spettacolo.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.