velo
Parole scelte

La parola della settimana: Velo

Dietro il velo della quotidianità si cela spesso qualcosa di sorprendente. Perciò se scostate appena le tende del vostro agire giornaliero, magari tramite qualche buona lettura, trovate gli articoli di gente in gamba come noi. Togliamo questo velo di falsa modestia e rivendichiamo la nostra ostinata passione di blogger: siamo qui con quaranta gradi all’ombra a sfornare articoli, come se non ci fosse un domani.

Prendete Amore e Anarchia, la serie Netflix di cui ci parla la nostra Natalia Siepi: un atto di ribellione nei confronti di una società che sempre insegna come comportarsi ma di rado come essere felici. Oltre l’apparenza dell’ordine si nascondono contrasti, amori, caos e rivoluzioni che valgono la pena di essere esplorati comodamente dal divano di casa vostra.

E se siete ancora affamati di scomode verità, proseguite con le riflessioni del saggio Marco Siliquini, che approccia la questione del processo Depp-Heard come non l’avete vista in nessuno show o giornale da spiaggia.

Insomma, ci sentiamo un po’ calda la vena delle serie e del gossip? Può darsi. Ma io che ho imparato a sbirciare in anteprima gli articoli dei miei colleghi, vi assicuro che come al solito la parola è un pretesto – ehm, velo – per nascondere mooolto altro.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.